Portale 4E: l'efficienza del patrimonio edilizio esistente è online

Portale 4E

E’ online il portale 4E dedicato all’efficienza del patrimonio edilizio, realizzato dall’ENEA.

È online il portale 4E (www.portale4e.it) dedicato all’efficienza energetica degli edifici esistenti; si rivolge a proprietari, progettisti, operatori, investitori e pianificatori nelle azioni nelle decisioni relative al recupero energetico.

Realizzato dall’Enea nell’ambito del progetto europeo Request2Action, il portale contiene informazioni su metodologie, software e politiche nazionali nel settore.  

Due gli strumenti portanti: il test interattivo 4ECAsa che permette a tutti di confrontare con pochi click i consumi della propria abitazione con quelli di un edificio di recente costruzione, con le medesime caratteristiche e ubicato nella stessa località, ma edificato con criteri di efficienza energetica.

Il portale si divide in tre sezioni:
– cittadini, ai quali vengono fornite guide, buone pratiche e incentivi per migliorare l’efficienza e il comfort delle proprie abitazioni. Un vademecum sull’attestato di prestazione energetica e un test semplice e interattivo (4ECasa ) che permette a tutti di confrontare con pochi click i consumi della propria abitazione con quelli di un edificio di recente costruzione, con le medesime caratteristiche e ubicato nella stessa località, ma edificato con criteri di efficienza energetica sono gli strumenti messi a dimostrazione. Il test suggerisce i passi da compiere per rendere l’abitazione più efficiente nel rispetto dell’ambiente;
– imprese e operatori, per i quali sono previste opportunità di formazione e aggiornamento professionale su energia, ambiente e sviluppo sostenibile, qualificazione, certificazione, prodotti, procedure e strumenti;
– Pubbliche amministrazioni, che hanno a disposizione – oltre a guide e buone pratiche per la pianificazione e l’attuazione delle politiche energetiche nel settore edilizio – anche il sistema DIPENDE (Database Integrato per la Pianificazione ENergetica dei distretti edilizi), che permette di conoscere e visualizzare facilmente dati relativi al patrimonio edilizio residenziale e che può facilitare l’individuazione delle aree con priorità di intervento e la definizione di politiche e programmi di miglioramento dell’efficienza energetica sul proprio territorio come per esempio: certificazione e diagnosi energetica; penetrazione di tecnologie di efficienza energetica negli edifici; integrazione di tecnologie di produzione di energia da fonti rinnovabili; sviluppo del mercato di prodotti e sistemi per l’edilizia; investimento nel recupero edilizio o in altre politiche abitative.

 

L’applicazione è dotata di una visualizzazione georeferenziata per la Lombardia, consentendo analisi innovative rispetto agli usi abituali del catasto degli attestati di prestazione energetica (APE).

Attualmente la piattaforma portale 4E contiene oltre 100mila dati geografici e sociali dei 1.500 comuni lombardi riguardanti tipologie e componenti edilizie, impianti termici, certificazioni energetiche e incentivi per il recupero energetico. 

Il portale 4E e gli altri strumenti sul recupero edilizio, realizzati anche in Grecia, Belgio, Portogallo, Scozia e Austria grazie al progetto Request2Action, sono stati presentati a fine giugno in una videoconferenza internazionale.

 

Vai al blog
Torna alla homepage

 

Articoli recenti