La nuova legge Territorio e Paesaggio del Trentino Alto Adige.

Legge Territorio e Paesaggio

Un esempio virtuoso: la nuova legge Territorio e Paesaggio del Trentino Alto Adige è stata accolta dal Consiglio dei Ministri. Il Consiglio dei ministri ha deliberato di non impugnare la legge Territorio e Paesaggio della Provincia di Bolzano approvata nel giugno scorso dal Consiglio provinciale e pubblicata a luglio sul Bollettino ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige. L’entrata in vigore della legge è prevista per il 1° gennaio 2020. Sviluppo sostenibile, riduzione del consumo di suolo e della dispersione edilizia grazie all’utilizzo più efficiente delle cubature esistenti, abitazioni a prezzi accessibili grazie a sistema di prezzi calmierato determinato dai Comuni, procedure più semplici e vicine ai cittadini, ruolo più attivo e di pianificazione dei Comuni nell’impostazione dello sviluppo urbanistico e nel limitare la percentuale di seconde case favorendo la popolazione locale. Questi i punti fondamentali della nuova legge approvata verso la fine della legislatura dopo un lungo processo partecipativo. Il ruolo dei Comuni acquisterà importanza. La predisposizione delle norme attuative della legge sono già in corso: 26 regolamenti di attuazione per l’applicazione della legge verranno messi a punti attraverso un programma che il Consorzio dei Comuni sta preparando per fornire ai dirigenti e ai dipendenti le informazioni necessarie per operare con la nuova legge.

 

Nella foto: Casa Sociale Caltron a Cles (Trento), progetto di Mirko Franzoso, premiato come Giovane Talento dell’architettura italiana nel 2016. (Foto Mariano Dallago).

 

Vai al blog
Torna alla homepage

 

Articoli recenti