Al Congresso Nazionale degli Architetti, una riflessione (e una ricerca) sulla figura dell' Architetto

Che idea ha il cittadino comune dell’architetto? Una ricerca commissionata dal CNAPPC a Makno e presentata nel corso dell’VIII Congresso Nazionale degli Architetti ha definito quale sia la percezione della figura dell’architetto. Soprattutto in termini di responsabilità.

Se il Costruito governa e stabilisce i confini del quotidiano e segna l’evoluzione sociale, chi Costruisce, o meglio, chi progetta ha un’enorme responsabilità.

Il Rapporto Makno “L’immagine sociale dell’Architetto e dell’urbanista” prende spunto da diversi elementi
che hanno suggerito la ricerca e che hanno fatto da filo conduttore nel percorso; sul piano generale, la convinzione che, in una situazione di debolezza e di estrema complessità della politica, i poteri professionali,
di intermediazione e di rappresentanza economico-sociale possano esercitare ruoli sussidiari e propositivi rilevanti; nello specifico, la questione delle città e del loro ruolo nella competizione mondiale, l’urgenza delle riqualificazioni, la necessità di rior dinare le priorità delle infrastrutture e di riconnettere i territori pone l’architetto al centro di processi indispensabili per lo sviluppo del paese

La polivalenza della figura dell’architetto e delle sue competenze e le sue responsabilità nei processi di trasformazione urbana e del territorio sono all’origine della ricerca svolta con l’obiettivo di definire l’immagine sociale e politica dell’architetto all’interno dell’attuale contesto socioeconomico e nei processi di rilancio dello sviluppo del Paese.

L’Congresso Nazionale degli Architetti italiani porta ad evidenza l’azione di rilancio strategico del
l’Ordine che, innanzitutto, pone la questione centrale di riaffermare il “valore” del ruolo sociale e del profilo professionale dell’architetto.

Gli assi tematici sui quali si è articolata la ricerca hanno approfondito e verificato:
– l’immagine (e la funzione) dell’architettura nel sentire comune;
– la figura professionale dell’architetto (anche vs altre professioni): lecompetenze attribuite e quelle attese, i valori attribuiti e le critiche;
– il ruolo dell’architetto nel disegno del futuro Paese;
– la percezione della funzione dell’Ordine: valori, ruolo e suggerimenti.
 

 

Vai al blog
Torna alla homepage

 

Articoli recenti